Sarebbero state rese note le specifiche tecniche di Project Scarlett e Lockhart, le prossime console Microsoft eredi di Xbox One X e Xbox One S.

6 MAGGIO 2020 | Dopo l’annuncio, da parte di Microsoft, dei nuovi eventi online mensili Xbox 20/20, emerge un nuovo rumor che parla di una possibile presentazione pubblica di Xbox Series S nell’evento di giugno. L’azienda capitanata da Satya Nadella, infatti, ha rivelato ufficialmente i temi dei soli episodi di Xbox 20/20 di maggio e luglio, rimanendo su un vago “Evidenziare la piattaforma Xbox e i suoi servizi” per l’evento del prossimo mese.

22 APRILE 2020 | Nelle scorse ore, Microsoft ha provveduto alla registrazione del nuovo logo di Xbox Series X.

21 APRILE 2020 | Si susseguono i rumor sull’hardware next-gen di Microsoft. Per quanto riguarda Xbox Lockhart, si parla ora di memorie NVME, decisamente più veloci rispetto alle memorie montate sulle attuali Xbox One; la console nextgen di fascia più bassa potrebbe anche godere di un limitato tipo di raytracing. Ma non solo console, Microsoft starebbe anche lavorando a un nuovo paio di cuffie wireless eredi delle Cuffie stereo Xbox One; le nuove cuffie potrebbero essere compatibili con Xbox, PC e dispositivi mobili. Microsoft potrebbe annunciare Xbox Lockhart e le nuove cuffie wireless all’evento pianificato per maggio.

6 MARZO 2020 | Un nuovo rumor ci porta a conoscere il prezzo di vendita di Xbox Lockhart, la versione meno potente di Xbox Series X: la nuova console, sprovvista di lettore Blu-ray (in maniera simile a Xbox One S All-Digital Edition) avrebbe un costo di soli 300 Dollari. Xbox Series S potrebbe avere circa 4 teraflop di potenza grafica ed essere basata sull’architettura RDNA di AMD.

5 FEBBRAIO 2020 | Da una nuova indiscrezione apprendiamo che la misteriosa porta sul retro della nuova console, finora considerata per la diagnostica, dovrebbe essere in realtà un lettore di schede CFExpress per espandere lo storage.

23 GENNAIO 2020 | Dal profilo LinkedIn di Jerry Lou, ingegnere che ammette di aver lavorato su Project Scarlett, veniamo a conoscenza di maggiori dettagli riguardanti l’SSD che monterà Xbox Series X. In particolare, si tratta di una soluzione di storage DRAM-less PCIe Gen4x4 NVMe SSD. Sulla base di queste informazioni è possibile ipotizzare che l’SSD di Xbox Series X potrà avere una memoria fino a 2 TB e, teoricamente, avere prestazioni in lettura e scrittura sequenziale fino a 3,75 GB/sec: ciò si traduce in prestazioni di 36 volte superiori rispetto all’hard-disk presente nell’Xbox One.

22 GENNAIO 2020 | Dopo un assaggio delle specifiche tecniche, sono trapelate le prime immagini reali del prototipo finale di Xbox Series X che confermano l’array delle porte sul retro della console vociferato in precedenza.

8 GENNAIO 2020 | Dopo le informazioni errate circolate a causa di AMD, tramite alcune fonti interne a Microsoft veniamo a conoscenza dell’array di porte presenti su Xbox Series X. Sul retro della console trovano posto due porte USB Type-A SuperSpeed, una porta Ethernet, una singola HDMI, uscita audio e lalimentazione, oltre a un’altra porta USB Type-A sulla parte frontale. Manca, quindi, una porta del più moderno Type-C, ma è probabile che questa non sia la configurazione che Microsoft adotterà in definitiva al lancio della console.

Nel frattempo, Phil Spencer ha anche rivelato al mondo la APU di Xbox Series X: la foto del chip non rivela alcuna informazione particolare, fatta eccezione per una piccola incisione “8K”, che va a indicare l’intenzione di Microsoft di puntare sull’elevata risoluzione 8K per la prossima generazione di videogiochi.

31 DICEMBRE 2019 | Trapelate altre presunte specifiche tecniche di Xbox Series X (Project Scarlett) che dovrebbero garantire una potenza di 12 Teraflop contro i soli 9 Teraflop di PlayStation 5:

  • Processore – AMD Zen 2 con 8 core
  • Scheda grafica – AMD Navi con 56 core a 1700 mHz
  • Memoria RAM – GDDR6 a 560 GB/s

Le specifiche tecniche di Project Scarlett e Lockhart?

La futura console next-gen, nome in codice Project Scarlett, sarebbe ormai pronta, quanto meno l’hardware definitivocome confermato da Phil Spencer in persona. Inoltre, sembrerebbe che i progetti per un secondo modello meno potente, nome in codice Lockhart, siano stati ripristinati. Per tanto sarebbero iniziati i test sui prototipi definitivi, anche da parte degli sviluppatori di giochi, e iniziano a fuoriuscire i primi dettagli sulle specifiche tecniche delle console in arrivo tra un anno esatto, presumibilmente entro Natale 2020.

Xbox Scarlett è già pronta a un anno dal lancio

Stando alle indiscrezioni trapelate, Scarlett (Anaconda) sarà il doppio più potente di Xbox One X, raggiungendo ben 12 Teraflops. Il secondo modello Lockhart, dal canto suo, dovrebbe raggiungere i 4 Teraflops contro l’1,2 di Xbox One S. Entrambi i nuovi modelli dovrebbero essere dotati di una CPU octacore da 3,5 GHz. Scarlett dovrebbe essere dotata di ben 16 GB di memoria RAM, incrementata notevolmente rispetto a Xbox One X, mentre Lockhart dovrebbe averne un quantitativo inferiore. Inoltre, i due modelli saranno dotati di SSD NVMe, con un incremento notevole nella velocità di caricamento.

Entrambi i due nuovi modelli saranno basati su Game Core OS, la variante di Windows Core OS per Xbox, e avranno API esclusive per supportare alcune nuove funzionalità dei giochi, ma saranno retro-compatibili con i giochi esistenti. Cosa pensate di queste presunte specifiche delle future console? Fatecelo sapere nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonti | 1, 2, 3, 4
Fonte immagine concept Xbox Series S | Reddit