Windows 11 è qui e il vostro PC potrebbe non supportare il nuovo sistema operativo. Ecco come controllare facilmente se il vostro PC supporta Windows 11.

Controllare la compatibilità del PC con Windows 11

Windows 11 arriva ufficialmente il 5 ottobre 2021 e sarà rilasciato come aggiornamento gratuito ai PC con Windows 10 che lo supportano. In particolare, per il nuovo sistema operativo, Microsoft ha pubblicato una lista di CPU supportate e, inoltre, il computer deve essere dotato di almeno 4 GB di memoria RAM, 64 GB di memoria interna e un chip TPM 2.0 per la sicurezza. Windows 11 è disponibile soltanto per processori a 64Bit, tagliando via il supporto ai PC con CPU x86.

Come controllare se TPM e Secure Boot è supportato e abilitato sul vostro PC

La lista ufficiale delle CPU supportate da Windows 11 è disponibile ai seguenti indirizzi:

Il firmware di sistema deve essere UEFI e deve avere il Secure Boot attivato. Per quanto riguardo lo schermo, la risoluzione minima supportata è il 720p (HD) per display da 9″ in su. Infine, se sul PC si installa Windows 10 Home è necessaria una connessione a internet attiva per il login con l’account Microsoft.

Controllo integrità PC – Strumento ufficiale Microsoft

Microsoft ha offerto agli utenti uno strumento ufficiale per controllare la compatibilità del proprio PC con il nuovo sistema operativo. Si chiama “Controllo integrità PC” e potete scaricarlo gratuitamente dal link in fondo all’articolo. Una volta installato ed eseguito, potete cliccare sul pulsante blu Controlla ora per ricevere un semplice messaggio che vi comunica il supporto o meno a Windows 11.

Se volete maggiori informazioni, potete cliccare su Visualizza tutti i risultati per una visione dettagliata di quali specifiche hardware il vostro computer supporta o meno.

WhyNotWin11 – Strumento di terze parti

Un altro programmino, ancora più completo di Controllo integrità PC di Microsoft, è WhyNotWin11, creato da rcmaehl e disponibile al download gratuito su GitHub cliccando sul link in fondo all’articolo.

Oltre a offrire una panoramica più completa e visivamente più comprensibile delle specifiche tecniche richieste e compatibili, WhyNotWin11 offre all’utente una spiegazione dettagliata delle diverse componenti e quali risultati sono necessari per ottenere Windows 11 passando il mouse sull’icona della “i”.

Cosa succede se il PC non è compatibile con Windows 11?

Microsoft non bloccherà l’esecuzione di Windows 11 sui PC le cui CPU non sono nellelenco ufficiale del supporto, ma si riserva il diritto di non fornire più aggiornamenti del sistema operativo, inclusi aggiornamenti per la sicurezza. Infatti, provando ad avviare il Setup per l’installazione di Windows 11 tramite .ISO – quindi non aggiornando tramite Windows Update, come succederebbe su un PC supportato completamente – verrà mostrato il seguente messaggio di avviso.

Cliccando su Accetta l’installazione di Windows 11 proseguirà, ma con la consapevolezza che Microsoft potrebbe smettere di supportare il vostro PC in un prossimo futuro. Potete scaricare i file .ISO della build 22000 di Windows 11 da questo indirizzo. Se il vostro PC non è ufficialmente supportato, vi invitiamo, inoltre, a dare uno sguardo alla nostra guida dedicata per forzare l’installazione pulita del sistema operativo bypassando i blocchi dovuti al modulo TPM e Secure Boot.

Come installare Windows 11 su un PC che non soddisfa i requisiti minimi

Il vostro computer è compatibile con Windows 11? Avete risolto i vostri dubbi sulla compatibilità con la nostra guida? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Guida di Windows Blog Italia

Controllo integrità PC | Scarica per Windows 10
WhyNotWin11 | Scarica l’ultima versione