Microsoft ha annunciato una serie di novità che riguardano Esplora file in Windows 11 e che saranno presto disponibili pubblicamente. Ecco, quindi, come migliorerà Esplora file di Windows 11.

Novità in arrivo per Esplora file di Windows 1

Con il lancio di Windows 11, Microsoft ha rimesso mano a Esplora file, una delle componenti fondamentali del sistema operativo, aggiornandone parzialmente la grafica e introducendo nuove icone colorate per le cartelle di sistema. La Ribbon è stata rimossa in favore di una barra di controllo più moderna e contestuale. Nel corso dei prossimi mesi, tuttavia, gli utenti potranno apprezzare l’introduzione di ulteriori migliorie relative a Esplora file in Windows 11. Con il rilascio della build 22557 sul canale Insider Dev, Microsoft ha annunciato una serie di novità per Explorer, che andranno a migliorarne l’esperienza d’utilizzo da parte dell’utente.

Accesso rapido migliorato

La visualizzazione Accesso rapido, introdotta con Windows 10, viene finalmente aggiornata e ora consentirà di fissare anche i file e non le sole cartelle. I file fissati vengono visualizzati in una nuova, apposita sezione sopra i file recenti in Accesso rapido.

Inoltre, per gli utenti che effettuano l’accesso in Windows con un Account Microsoft o con un account di lavoro/scolastico, i file fissati e i file recenti aperti in Office saranno automaticamente mostrati nella visualizzazione Accesso rapido. I cambiamenti effettuati ai file in Esplora file saranno riflessi anche in Office e viceversa. Inoltre, nella visualizzazione Dettagli sarà possibile avere informazioni su modifiche e commenti aggiunti da terzi ai propri file.

Spazio di OneDrive

OneDrive è ancora più integrato in Esplora file in Windows 11. Con il prossimo aggiornamento, quando si entra in una cartella salvata in OneDrive o nella cartella principale del servizio cloud, verrà visualizzata una piccola icona in alto a destra che consentirà di dare un rapido sguardo allo spazio disponibile e quello occupato dai propri file in OneDrive. Dei link rapidi consentiranno di aprire l’app desktop di OneDrive per gestirne le impostazioni e gestire l’archiviazione.

Anteprime dei file nelle cartelle

Una funzionalità presente in Esplora file nelle precedenti versioni di Windows e persa con il passaggio a Windows 11 e le nuove icone è la possibilità di dare un veloce sguardo ai contenuti delle cartelle tramite una piccola anteprima dei file. Questa funzionalità è stata richiesta a gran voce dagli utenti e Microsoft ha deciso di riportarla in Esplora file con un nuovo layout aggiornato per l’icona delle cartelle che contengono immagini, documenti e altre tipologie di file al proprio interno.

Queste nuove funzionalità per Esplora file saranno probabilmente rilasciate a tutti gli utenti con laggiornamento 22H2 di Windows 11, previsto per la seconda metà dell’anno. Vi piacciono queste migliorie che Microsoft ha intenzione di introdurre in Esplora file di Windows 11? Le ritenete delle aggiunte necessarie al sistema operativo? Ditecelo nei commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia