Se sperate ancora nella possibilità di spostare la taskbar al lato o in alto in Windows 11 abbiamo brutte notizie per voi.

Posizioni diverse per la taskbar in Windows 11? Scordatevele

Una recente sessione AMA (Ask Me Anything) tenuta da alcune figure dei team di sviluppo di Windows su YouTube, che potete vedere nel video in alto, ha rivelato un’amara verità: la possibilità di cambiare la posizione sullo schermo della barra delle applicazioni – presente in tutte le ultime versioni di Windows e rimossa a partire da Windows 11 – non tornerà a breve. Secondo Microsoft questa funzionalità non è abbastanza importante da giustificare il lavoro richiesto per implementarla nuovamente in Windows. La risposta data da Tali Roth, responsabile del prodotto in Microsoft, è autoesplicativa:

Quando si tratta di qualcosa come essere in grado di spostare la barra delle applicazioni in diverse posizioni sullo schermo, c’è una serie di sfide che ne derivano. Quando si pensa di avere la barra delle applicazioni a destra o a sinistra, tutto d’un tratto il riflusso e il lavoro che tutte le applicazioni devono fare per essere in grado di capire l’ambiente è semplicemente enorme.

E quando si guardano i dati, anche se sappiamo che c’è un gruppo di persone che ama quel modo e lo apprezza davvero, riconosciamo anche che questo gruppo di utenti è davvero piccolo rispetto al gruppo di altre persone che stanno chiedendo altre caratteristiche. Quindi al momento stiamo continuando a concentrarci su cose che sento più importanti per gli utenti.

È una di quelle cose che stiamo ancora continuando a guardare, e continueremo a guardare al feedback, ma al momento non abbiamo un piano o una data stabilita per quando dovremmo, o se dovremmo, effettivamente costruire una barra delle applicazioni laterale.

La barra delle applicazioni è stata riscritta quasi completamente in occasione del lancio del nuovo sistema operativo e, a causa di questo rework completo, ha perso diverse funzionalità apprezzate dagli utenti, come appunto la possibilità di essere spostata ai lati dello schermo o nella parte superiore, un menu contestuale ricco di azioni rapide e molto altro. Fortunatamente Microsoft sta lentamente lavorando per ripristinare le principali funzionalità della taskbar nei prossimi aggiornamenti di Windows 11.

Microsoft ripristina il drag and drop dei file sulla taskbar di Windows 11

Dove non arriva l’azienda, tuttavia, ci pensano gli sviluppatori di terze parti a mettere una pezza alle mancanze del SO: un esempio è l’ottimo programma Start11, che nella sua ultima release ha introdotto proprio diverse funzionalità relative alla personalizzazione della taskbar, o StartAllBack.

Ritenete fondamentale la possibilità di spostare la barra delle applicazioni in diverse posizioni sullo schermo? È questo uno dei motivi per cui non siete ancora passati a Windows 11? Ditecelo nei commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | Neowin