Surface Studio, il nuovo All-in-One di Microsoft, continua a sorprendere. Grazie ai primi teardown possiamo sapere cosa si nasconde dietro il PC al quale Microsoft ha lavorato per 5 anni.

L’aspetto più interessante è la presenza di un chip ARM nascosto dietro il display PixelSense da 28” con risoluzione 4,5K, ma non è per nulla chiaro quale sia la sua utilità. È necessario per la gestione o la regolazione del display? Future implementazioni?

Inoltre, RAM, CPU e GPU sono saldate alla scheda madre, ma il drive ibrido (SSD e HDD) può essere sostituito semplicemente aprendo la base. Ne complesso, i ragazzi di iFixit affermano che Surface Studio ha una riparabilità di 5 su 10 sulla loro scala, che può essere una buona notizia per chi sa dove mettere le mani. Potete vedere la nostra anteprima di Surface Studio qui in basso.

Anteprima italiana e prime impressioni su Surface Studio

Pensate che quel chip ARM sia lì per qualche motivo in particolare? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | The Verge